Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA CONFERMA

Polmoniti in calo: "Ecco il segnale atteso"

Borghetti: "Miglioramento lento, ma dalle Tac indicazioni incoraggianti"

Riccardo Maruti

Email:

rmaruti@laprovinciacr.it

10 Aprile 2021 - 07:45

Polmoniti in calo: "Ecco il segnale atteso"

CREMA (10 aprile 2021) - Dopo i numeri confortanti dei ricoverati, forniti ieri dall’Azienda socio sanitaria territoriale – i pazienti Covid 19 sono diminuiti del 15% negli ultimi venti giorni, passando da 161 a 137 –, arriva un’altra conferma del fatto che sia ormai superato il picco di casi gravi della terza ondata. La fornisce il radiologo Maurizio Borghetti, nel suo aggiornamento periodico sugli esiti delle Tac ai polmoni. Snocciola numeri aggiornati a mercoledì. «Nella settimana dal 22 al 28 marzo la media giornaliera delle Tac polmoniti Covid 19 da queste parti era stata 14, scesa a 12 nella settimana prima di Pasqua, mentre negli ultimi giorni è ulteriormente diminuita a otto». Scende anche il numero giornaliero di coloro che sono peggiorati: rispettivamente 16, 15 e 7. «Si tratta principalmente – prosegue il medico – di polmoniti che all’inizio non erano significative per gravità, ma poi sono diventate estese, tanto da richiedere il ricovero. Tutto questo pare confermare da una parte il miglioramento, seppure lento, della situazione, che ci auguriamo prosegua, visto che le Tac di norma sbagliano poco, e dall’altra le lacune del trattamento farmacologico contro il virus e i suoi danni. La terapia ospedaliera con ventilazione resta il principale intervento volto alla guarigione». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400