Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Pronta la gara per il dopo Gestopark

Stalli blu: il Comune punta a incassare oltre un milione l’anno dal nuovo gestore

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Febbraio 2021 - 06:58

Pronta la gara per il dopo Gestopark

CREMA (4 febbraio 2021) - Prende forma il nuovo appalto per la gestione dei 1.202 stalli di sosta a pagamento della città, «un numero suscettibile di aumenti e diminuzioni», specificano dal Comune nella lettera di invito alle aziende specializzate, che potranno presentare le loro offerte. Il bando prevede un canone da versare al Comune pari a 7,3 milioni di euro in sette anni, dunque oltre un milione ogni 12 mesi. Si tratta di un incremento notevole rispetto a quello del precedente contratto, in cui l’ente di piazza Duomo ha incassato 890 mila euro l’anno. Inoltre, viene sottolineato che il futuro gestore dovrà investire 350 mila euro, oltre Iva, da corrispondere alla società uscente, ovvero la Gestopark di Albissola, «per acquisire le infrastrutture del servizio». Si tratta dei parchimetri, ma anche dei tabelloni elettronici allestiti negli anni scorsi e che indicano dove si trovino parcheggi blu liberi, grazie ai sensori collocati nell’asfalto degli stalli.
La società che vincerà la gara dovrà anche «versare al Comune, entro 30 giorni dalla firma del contratto, un ristoro dei costi di progettazione, raccolta, elaborazione e definizione dati, pari a 45 mila euro Iva compresa». Il guadagno per il privato arriverà ovviamente dagli incassi dei parchimetri. Il costo orario per quelli in fascia uno, ossia dell’area più centrale, è di un euro l’ora. Per i 202 vicini a piazza Duomo, si sale a 1,5 euro ogni 60 minuti, il tutto dalle 8 alle 19,30. Il 2 marzo alle 9,30 ci sarà l’apertura delle offerte da parte delle aziende interessate. Il contratto in vigore con Gestopark scadrà il 30 giugno, dunque ci sarà tempo per le verifiche sull’impresa vincitrice e per il passaggio di consegne.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400