Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Il muro sostituisce il bosco e 'mangia' l’inquinamento

Dipinto di 200 metri quadri con una vernice in grado di assorbire le polveri sottili: spesa di 3.500 euro

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

13 Novembre 2020 - 19:39

Il muro sostituisce il bosco e 'mangia' l’inquinamento

CREMA (13 novembre 2020) - Può un muro sostituire 200 metri quadrati di alberi? Grazie alla pittura anti smog e tinteggiando una superficie equivalente, il risultato, in termini di assorbimento degli inquinanti prodotti dagli scarichi dei veicoli e dagli impianti di riscaldamento, è analogo. Il Comune investe in questa tecnologia, con una spesa complessiva di 3.500 euro che si concretizzerà dalla prossima settimana: 200 metri quadrati di muro, quello situato all’altezza della rampa che dalla nuova rotatoria di via Stazione porta al capolinea dei pullman nell’ex scalo merci, verrà dipinto con un paesaggio realizzato con una pittura in grado di assorbire polveri sottili e altri inquinanti. «Una soluzione di lunga durata, almeno 15-18 anni» ha assicurato l’assessore all’Ambiente Matteo Gramignoli

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400