Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS. LA VACANZA INCUBO

Famiglia cremasca bloccata, adesso qualcosa si muove

Più assistenza, pasti regolari e un medico in arrivo per visitare la madre (positiva), il padre e i tre figli

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

24 Agosto 2020 - 07:29

Famiglia cremasca bloccata, adesso qualcosa si muove

CREMA (24 agosto 2020) - Si aggiunge un altro giorno nel resort, il settimo, sebbene qualcosa si muova. Nello specifico, prima sono arrivati tavolo e sedie, che permettono di evitare di «apparecchiare le valigie per mangiare». E «il resort sta cercando di darci assistenza ora. I pasti sono diventati più regolari». Poi, novità arrivata nel tardo pomeriggio di ieri, il trasloco in una camera doppia con giardinetto. Tutti insieme. Fino a ieri, la quarantena nelle stanze scelte per la villeggiatura, «di tre metri per tre. Ne avevamo prenotate due, non comunicanti, quindi per dormire eravamo ancora così, due in una camera e tre nell’altra. Ma l’ambiente in cui mangiavamo, tutti insieme, era una sola delle due camere», ha precisato il padre ieri, prima di annunciare qualche cambiamento. E non è tutto. In base alle condizioni del mare, nelle prossime ore, un medico potrebbe raggiungere l’isola per visitare madre, padre, figli. La famiglia cremasca ancora nel resort de La Maddalena, nel quale una settimana fa sono stati effettuati tamponi a tappeto, dopo il primo caso Covid-19 dell’isola. Tra i 26 tamponi risultati positivi, uno solo tra i turisti, quello della madre cremasca in vacanza con il marito e i tre figli. Sulla base di un messaggio WhatsApp arrivato alla struttura, con il nome dei contagiati, sono state predisposti gli isolamenti nelle camere per i positivi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400