Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Nuovo nido, si allungano i tempi: cantiere nel 2021

I lavori dovevano partire entro l’anno, ma progetto ancora da assegnare. Ipotesi per la collocazione: parco di via Desti o via Pagliari a Ombriano

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

21 Luglio 2020 - 07:28

Nuovo nido, si allungano i tempi: cantiere nel 2021

CREMA (21 luglio 2020) - La realizzazione del nuovo asilo nido, che dovrà mandare in pensione l’attuale sede di via Dante-via Pesadori, slitta di almeno un anno. Lo ha confermato ieri l’assessore ai Lavori pubblici Fabio Bergamaschi. «Dobbiamo ancora individuare un tecnico esterno al Comune che prepari il progetto, indicando anche quale, tra le aree ipotizzate in giunta, possa essere la più idonea. Credo che entro fine anno avremo lo studio, dunque potremo preparare la gara e poi assegnare i lavori nel 2021: spesa preventivata 900 mila euro, grazie a proventi di oneri di urbanizzazione. Da capire però se con questo slittamento, nel previsionale 2021 l’opera verrà finanziata con altri proventi». Una scelta in cui è coinvolto direttamente anche l’assessorato all’Urbanistica e al Bilancio, guidato da Cinzia Fontana. La costruzione del nuovo nido rimarrà comunque nelle priorità della giunta Bonaldi in vista degli ultimi due anni di mandato. Lo slittamento è dovuto innanzitutto al lungo stop di cantiere e attività correlate, decretato nei mesi scorsi per l’emergenza sanitaria Cornavirus. Nel frattempo il nido di via Dante-Via Pesadori continuerà a funzionare, così come l’altro asilo comunale di via Braguti dedicato ai piccoli dagli 0 ai 3 anni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400