Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Morte di Pamiro, la festa con gli amici finisce nel mirino degli investigatori

Determinante per la ricostruzione delle ultime ore di vita del docente, attesa per l’esito dell’esame tossicologico che sarebbe stato fatto anche alla moglie

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

11 Luglio 2020 - 06:40

Morte di Pamiro, la festa con gli amici finisce nel mirino degli investigatori

CREMA (11 luglio 2020) - Focus degli investigatori su quel fine settimana, l’ultimo di giugno. Mauro Pamiro e la moglie Debora Stella l’avrebbero trascorso insieme, da amici. Lunedì 29 il corpo del 44enne docente di informatica nell’istituto Galilei viene trovato privo di vita nel cantiere edile di don Mazzolari, nel quartiere dei Sabbioni, a circa 200 metri dalla villetta dove abitava con la grafica pubblicitaria che aveva sposato, ancora ricoverata nel reparto di psichiatria dell’ospedale Maggiore.
Focus su quel fine settimana perché sono state le ultime ore di vita del docente appassionato di musica: l’autopsia ha infatti stabilito che la sua morte risale alla notte tra quel sabato e quella domenica. La causa: una caduta dall’alto e non, come era stato ipotizzato in un primo momento, per via delle conseguenze del foro che aveva in fronte.
Sul corpo del docente oltre all’autopsia è stato eseguito anche l’esame tossicologico i cui risultati verranno resi noti tra un paio di mesi. E stando ad alcune indiscrezioni identico accertamento sarebbe stato fatto anche su Debora Stella. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400