il network

Venerdì 29 Maggio 2020

Altre notizie da questa sezione


EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, mascherine alla Benefattori

Il gruppo di amici del bar 51 di via IV Novembre le ha avute grazie all’azienda Lumson di Capergnanica. Mille pezzi già consegnati nelle mani del presidente della Fondazione Baruelli e del direttore Foina

Coronavirus, mascherine alla Benefattori

CREMA (31 marzo 2020) - Una luce in fondo al tunnel, nel pieno dell’emergenza per le morti da Coronavirus, pandemia che, purtroppo, ha colpito anche la Fondazione Benefattori Cremaschi. Ieri mattina il presidente dell’ente Bianca Baruelli e il direttore Gianpaolo Foina hanno accolto negli uffici della sede di via Kennedy Adalberto Villani, in rappresentanza del gruppo di amici del bar 51 di via IV Novembre. «Grazie alla disponibilità dell’azienda cosmetica Lumson del patron Matteo Moretti – ha spiegato quest’ultimo – siamo riusciti a donare alla Fondazione mille mascherine chirurgiche». «Un aiuto concreto molto importante» ha commentato il presidente Baruelli.

I dispositivi di protezione saranno molto utili per il personale medico, infermieristico e ausiliario che assiste gli anziani ospiti della casa di riposo: sia coloro che sono nella residenza sanitaria assistenziale della casa albergo di via Zurla, intitolata a Camillo Lucchi, sia i pazienti del complesso di via Kennedy, dove si trovano la riabilitazione, l’hospice per i malati terminali e il centro Alzheimer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

30 Marzo 2020