il network

Mercoledì 12 Agosto 2020

Altre notizie da questa sezione


SONCINO

Avis, anno record: agli ospedali 1.800 sacche

La sezione del borgo vola: nel 65simo anno 66 nuovi donatori e oltre 50 plasmaferesi in più. Valcarenghi: «Orgoglioso, i giovani in prima fila». Losi: «Grande contributo al Cremonese»

Avis, anno record: agli ospedali 1.800 sacche

SONCINO (10 gennaio 2020) - Il sessantacinquesimo anno dalla fondazione dell’Avis Soncino si conclude con un successo straordinario e i numeri delle donazioni e dei donatori che impennano vertiginosamente. L’associazione più grande del paese oggi conta 720 volontari del sangue e mette a disposizione degli ospedali vicini oltre quasi 2mila sacche per la plasmaferesi all’anno. Un grande traguardo per la realtà fondata da Ettore Nobilini e oggi guidata da Nicola Valcarenghi che racconta orgogliosamente la crescita dei suoi: «Devo ringraziare tutti i donatori, i collaboratori, la Croce Verde e i 66 nuovi soci iscritti nel 2019 che sono tutti giovani. Anche nel 2019 sono state consegnate le borse di studio Avis, in memoria dei presidenti Bruno Vanoli e Angelo Fortini assegnate a Matteo Agnesi, Michele Pagliarini, Alessandro Bonetti, Davide Piccioni e Camilla Ruggeri. Il loro esempio la dice lunga sulla capacità di essere generosi senza nulla togliere all'impegno scolastico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Gennaio 2020