Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

RIVOLTA D'ADDA

Nel club di Pianure per intercettare turisti

La richiesta presentata dalla Pro loco con una lettera del leader Strepparola. Il presidente del circuito Moriggi: «Tutte le premesse perché possa entrare»

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Gennaio 2020 - 07:51

Nel club di Pianure per intercettare turisti

Una veduta aerea del centro storico di Rivolta d’Adda

RIVOLTA D'ADDA (5 gennaio 2020) - Inserire Rivolta d’Adda nel prossimo circuito delle giornate dedicate ai castelli, ai palazzi e ai borghi medievali della media pianura lombarda. È la richiesta che la Pro Loco cittadina ha inoltrato all’associazione Pianura da Scoprire, organizzatrice del circuito stesso. Ci sono tutte le premesse affinché l’istanza vada a buon fine. Così fosse, il borgo rivierasco farebbe un ulteriore salto di qualità in fatto di autopromozione turistica ed entrerebbe in un club formato da località rinomate per i loro edifici storici: nel circuito 2019 figuravano, fra gli altri, Pandino, Caravaggio, Treviglio, Brignano, Pagazzano, Romano di Lombardia, Cassano d’Adda, Trezzo sull’Adda, Cologno al Serio, Cavernago, Zanica, Torre Pallavicina e Calcio. Secondo quanto riferisce Giuseppe Strepparola, presidente della Pro loco rivoltana, la richiesta di ingresso in questo circuito nasce in seguito al doppio successo riscontrato l’anno scorso da Rivolta da Scoprire, iniziativa di promozione delle bellezze storico-architettoniche del paese, organizzata proprio in collaborazione con Pianura da Scoprire domenica 9 giugno e poi riproposta domenica 10 novembre. 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400