Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VAILATE

Scoppia l'incendio, strage sventata da vicini e pompieri

E' successo in via Verdi in una casa occupata da uno o più abusivi e con all'interno 2 bombole di gpl. L’allarme dato da alcuni abitanti della strada, intervento tempestivo dei vigili del fuoco di Treviglio

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

03 Gennaio 2020 - 07:33

Scoppia l'incendio, strage sventata da vicini e pompieri

VAILATE (3 gennaio 2020) - Tragedia sfiorata, il primo giorno dell’anno, in via Verdi, dove un incendio in una casa occupata da uno o più abusivi ha rischiato di causare una strage, evitata grazie all’allarme dato da alcuni vicini e dall’intervento tempestivo dei vigili del fuoco di Treviglio. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio, al secondo piano di un vecchio caseggiato da tempo disabitato, di proprietà di un privato cittadino residente a Treviglio. Ad un certo punto, notando del fumo che saliva dal tetto, qualcuno ha pensato bene di avvertire i vigili del fuoco. Da Treviglio è arrivata una squadra che ha messo in sicurezza lo stabile. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri di Crema. Chiamato dal sindaco Paolo Palladini, in via Verdi si è recato immediatamente anche Armando De Berardinis, consigliere comunale del gruppo di maggioranza «Prima Vailate» ed ex vigile del fuoco di professione (a Vercelli, fino al 1987) che racconta come sono andate le cose. C’è mancato poco che si verificasse un autentico disastro a causa della presenza di due bombole di gpl.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • themitch

    04 Gennaio 2020 - 07:02

    Continuano a portare in Italia persone decantando umanità e ricevendo contributi danarosi ma poi quando non arrivano più soldi l'umanità termina e queste persone vengono lasciate al loro destino.

    Report

    Rispondi