Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SPINO D'ADDA

Curva killer: messa in sicurezza, ma restano i dubbi

Intervento della Provincia prima del ponte della Paullese. Il vicesindaco Galbiati: «I cartelli catarifrangenti non bastano»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

27 Dicembre 2019 - 08:04

Curva killer: messa in sicurezza, ma restano i dubbi

SPINO D'ADDA (27 dicembre 2019) - Cartelli stradali, come quelli utilizzati per indicare le curve pericolose, sistemati sia al centro e a bordo della carreggiata, con l’obiettivo di evidenziare il punto dove la Paullese ritorna da due corsie per ogni senso di marcia a una sola. Un tratto la cui pericolosità è emersa in tutta la sua drammaticità negli ultimi mesi, con due incidenti stradali mortali e altri in cui si sono registrati feriti gravi. Nei giorni scorsi, la Provincia – proprietaria della strada – ha provveduto a installare la segnaletica. Due i punti in cui è stata migliorata la visibilità della curva: sia al centro della carreggiata, sia sul lato della stazione di servizio dei carburanti Tamoil. In contemporanea il Comune sta anche organizzando periodici controlli da parte della polizia locale, con l’impiego dell’autovelox. Una serie di appostamenti con funzione deterrente. Uno dei problemi resi ancora più evidenti dagli incidenti, è infatti l’alta velocità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • SOMMARUGA.FABRIZIO

    27 Dicembre 2019 - 11:48

    no, il problema è solo che il geometra che ha fatto il progetto è un incapace, salta agli occhi anche di un bambino di 8 anni che è pericoloso.... spero non gli abbiano pagato lo stipendio (o la parcella) e spero sia radiato dall albo... il suo lavoro al max è lo speedy pizza (con tutto il rispetto per gli speedy pizza...). buona giornata. Fabrizio.

    Report

    Rispondi