Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Addio a Carlo Alberto Sacchi, cultore del dialetto cremasco

Docente e poeta, ma anche a lungo curatore del paginone mensile de La Provincia dedicato alla lingua dei nostri avi

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

20 Dicembre 2019 - 20:00

Addio a Carlo Alberto Sacchi, cultore del dialetto cremasco

CREMA (20 dicembre 2019) - «Fra le cose che mi sformano il cuore, c’è anche il dialetto, il mio dialetto, povero ragazzo, che sta morendo...». Carlo Alberto Sacchi amava visceralmente la lingua dei padri e dei nonni e con lui, sconfitto oggi pomeriggio da una malattia fulmine, se ne va a 76 anni l’uomo simbolo di frasi che rivivevano solo nella memoria dei più anziani, ma rappresentavano motivo di identità per un territorio dove il legame della lingua è un valore aggiunto. Sacchi, docente e poeta, ma anche a lungo curatore del paginone mensile del dialetto cremasco de La Provincia El cantòon dèl dialèt.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400