Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELLEONE

Lavori Rfi, il 'treno cantiere' per sostituire i binari

Nel cuore della notte una settantina di uomini hanno rinnovato più di 800 metri. Il manager Cavacchioli: «Manutenzione straordinaria sulla Cremona-Treviglio»

Francesca Morandi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

13 Dicembre 2019 - 08:09

Lavori Rfi, cantiere notturno per sostituire i binari

CASTELLEONE (13 dicembre 2019) -  Lo chiamano «treno cantiere» o «treno rinnovatore», grazie al quale Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) rimuove le rotaie vecchie, innesta le nuove, sostituisce le traverse in cemento e il pietrisco.
Nella notte tra mercoledì e ieri, è entrato in azione nella stazione di Castelleone. «È la manutenzione straordinaria che, ogni anno, mediamente si effettua su 170 chilometri della rete ferroviaria lombarda», ha spiegato l’ingegnere Luca Cavacchioli, direttore produzione Lombardia Rfi, in stazione alle 23.30, quando il «treno cantiere» ha iniziato a marciare. L’avanzamento dei lavori prevedeva la sostituzione di circa 864 metri di binario nell’arco di cinque ore.
«I lavori sono partiti la prima settimana di ottobre a Cremona – ha detto il manager — con previsione del termine della prima fase a Crema (40 chilometri) entro il 20 dicembre prossimo, per poi completare, nel primo quadrimestre del 2020, gli ultimi 25 chilometri, rinnovando, così, tutta la linea». L’investimento economico è di oltre 45 milioni di euro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400