Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Vandalismi e svastiche all'Arci di Ombriano

Una svastica, croci celtiche e insulti scritti con lo spray nero. Numerosi gli attestati di solidarietà già arrivati ai gestori e ai soci del circolo

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

09 Dicembre 2019 - 08:08

Vandalismi e svastiche all'Arci di Ombriano

CREMA (9 dicembre 2019) - Solo atto vandalico o raid fascista? L'altra notte qualcuno ha imbrattato i muri all'ingresso della sede Arci del quartiere di Ombriano. Una svastica, croci celtiche e insulti scritti con lo spray nero. Numerosi gli attestati di solidarietà già arrivati ieri ai gestori e ai soci del circolo.

Questo il comunicato dell'Arci: "Svastiche, croci celtiche e insulti hanno imbrattato i muri del circolo Arci Ombriano, un atto vandalico perpetrato di notte, come sovviene alla vigliaccheria fascista. Ci domandiamo, però, come sia possibile che questura e prefettura non intervengano, nonostante non si possa certo definire questo un atto isolato: non si tratta di semplice vandalismo, queste azioni sono delle vere e proprie intimidazioni fasciste che già in passato hanno colpito Crema, non solo il nostro Circolo. Queste intimidazioni, comunque, non sortiranno alcun effetto sulle attività di una realtà che da anni è in prima linea nell’impegno sociale e nelle pratiche di solidarietà e inclusione. Arci Ombriano è antifascista, e non ha certo bisogno che qualche vandalo, di nascosto come i topi di fogna, ce lo ricordi imbrattando i muri".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kgraffittarok

    09 Dicembre 2019 - 10:34

    Smettiamo di sottovalutare il problema. perché ormai di problema di tratta da alcuni anni, e sempre sottovalutato dalle istituzioni o liquidato con "caso isolato". Adesso questi Fascistelli si stentono "sdoganati" dopo tutta la campagna mediatica "meloniana" e "salviniana": bisogna assolutamente fermare questa nuova ondata marcia e nera. D'accordo che la madre degli imbecilli è sempre gravida, ma adesso basta sottovalutare il fenomeno. Questi qua devono smorzare i toni...

    Report

    Rispondi