Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

DECISIONE UNANIME DEL CONSIGLIO COMUNALE

La senatrice Segre cittadina onoraria di Soncino

Accolta lunedì la proposta delle minoranze. «La invitiamo nel borgo»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

27 Novembre 2019 - 09:26

La senatrice Segre cittadina onoraria di Soncino

La senatrice Segre

SONCINO (27 novembre 2019) - Liliana Segre, senatrice a vita della Repubblica e testimone di origine ebraica sopravvissuta agli orrori dell’Olocausto, è cittadina onoraria di Soncino. L’ha deciso all’unanimità il consiglio comunale lunedì sera dopo la mozione presentata dalla minoranza per esprimere solidarietà a seguito degli insulti antisemiti e le minacce che hanno costretto il prefetto di Milano Renato Saccone a metterla sotto scorta. L’amministrazione ha anche proposto un emendamento, passato anche questo senza voti contrari, che prevede l’invito di Segre nel borgo per farle visitare il museo ebraico, la rocca, le chiese e conferirle l’onorificenza di persona.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • themitch

    28 Novembre 2019 - 06:21

    Tutta propaganda politica fatta sulle spalle di una anziana Signora del resto sembra sia chiaro che gli insulti sono partiti dagli stessi che poi li hanno condannati!

    Report

    Rispondi

  • Aletti.renzo

    27 Novembre 2019 - 10:59

    Prima della famosa Commmissoobe la signora Segre era pressoché una illustra sconosciuta (purtroppo) ora a gara per la cittadinanza onoraria...piuttosto perplesso, avrebbero dovuto darla decenni fa....

    Report

    Rispondi