Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TRENI & DISAGI

Fumo a bordo del treno per Treviglio, passeggeri via a piedi

Il principio di incendio si è sviluppato nella carrozza di coda, in una parte non accessibile ai viaggiatori, adiacente alla cabina di guida. A bordo una cinquantina di persone

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

22 Novembre 2019 - 12:10

Fumo a bordo del treno per Treviglio, passeggeri via a piedi

I passeggeri si allontanano a piedi

CREMA (22 novembre 2019) - Principio di incendio sul regionale 10468, in servizio tra Cremona e Treviglio: prima delle 11 il convoglio si è fermato alle porte della cittadina bergamasca. A bordo una cinquantina di passeggeri. Secondo il racconto di chi era a bordo, confermato dal servizio informazioni di Trenord, il principio di incendio si è sviluppato nella carrozza di coda, in una parte non accessibile ai passeggeri, adiacente alla cabina di guida. Dopo l'arrivo dei vigili del fuoco, che hanno provveduto a mettere in sicurezza la vettura, i passeggeri sono stati fatti scendere dal regionale e hanno raggiunto a piedi la periferia di Treviglio, attraverso un passaggio a livello privato che si trova nelle vicinanze. Pesanti disagi alla circolazione ferroviaria, al momento bloccata. Accertate le cause del principio di incendio: un guasto elettrico. Il treno ha 35 anni.

Il commento del consigliere regionale Piloni: "I pendolari sono stati fatti scendere in mezzo alla campagna e portati in stazione con un bus. A parte lo spavento, stanno tutti bene. È l'ennesima dimostrazione dell'inaffidabilità dei mezzi e della necessità di avere al più presto treni nuovi sulle nostre linee".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400