Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VAILATE

Campo da calcio come un acquitrino, impossibile giocarci

Colombo: 'Servirebbe il fondo sintetico'. Intervento da mezzo milione di euro, troppo per le casse comunali

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

19 Novembre 2019 - 08:33

Campo vailate

VAILATE (19 novembre 2019) - Il campo da calcio del centro sportivo come un acquitrino. E con buona pace di tutti, calciatori, dirigenti e tifosi, non ci si può giocare sopra, cosa che è già successa due volte in queste ultime settimane di maltempo e succederà ancora, perché appena piove un po’ più del normale il terreno di gioco diventa una grande pozzanghera. Gli appassionati invocano l’arrivo di un manto in erba sintetica, visto come l’unico rimedio possibile a questa situazione. Unico ma molto, molto costoso. «Il sintetico – dice Ivan Colombo, presidente del Vailate Calcio e consigliere comunale di maggioranza - sarebbe la soluzione ideale ma essendo in amministrazione capisco bene quanto siano alti i costi di installazione». Si parla di 500.000 euro, una cifra monstre per le casse comunali, già impegnate con mutui e con la spesa per la ristrutturazione dell’ex asilo da adibire a nuova sede del municipio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400