Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Riparte da Santa Maria il tour della giunta nei quartieri

Il sindaco Bonaldi: "Ci serve per maturare ulteriori elementi di conoscenza e consapevolezza delle progettualità in campo, delle problematiche esistenti e delle esigenze specifiche dei territori e delle persone che li abitano"

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

16 Ottobre 2019 - 09:23

Riparte da Santa Maria il tour della giunta nei quartieri

Il sindaco Bonaldi a colloquio con i residenti di un quartiere di Crema

CREMA (16 ottobre 2019) - Oggi alle 17,30, con la prima tappa a in oratorio a Santa Maria, inizia il nuovo tour nei quartieri, dedicato alle zone sociali e al lavoro di comunità che vi si svolge. La giunta incontrerà gli operatori, approfondirà le progettualità attive nel quartiere, e parteciperà a un confronto aperto sulle prospettive, cogliendo l'occasione per ringraziare le tantissime realtà e reti, formali e informali, che sul territorio si impegnano per migliorare la vita delle persone e costruire legami significativi.
Dichiarazione del sindaco Stefania Bonaldi: “L’obiettivo di questi incontri è intanto quello di ringraziare le tantissime realtà e reti, formali e informali, che con noi sul territorio si impegnano per migliorare la vita delle persone e costruire legami significativi e di valore. Poi, ovviamente, si tratta di prendere atto delle tante progettualità in essere, così come delle specifiche criticità, sul piano sociale, educativo e della civile convivenza, che ciascun quartiere può registrare. La città non è un monolite, lo sappiamo, ogni zona ha le sue peculiarità e caratteristiche ed i problemi del quartiere di Crema Nuova, ad esempio, non sono quelli di Ombriano, perché le caratteristiche sociali e demografiche sono diverse, diverso è l'accesso ai servizi, differente la presenza del terzo settore e delle reti di volontariato. Il tour diventa quindi occasione per un ringraziamento ed un ingaggio ancora più forte dei tanti operatori e volontari che si mettono in gioco, e al contempo serve alla giunta per maturare ulteriori elementi di conoscenza e consapevolezza delle progettualità in campo, delle problematiche esistenti e delle esigenze specifiche dei territori e delle persone che li abitano. Situazioni che non sono date per sempre ma sono dinamiche, cambiano, evolvono, si trasformano e impongono agli amministratori un costante bagno di realtà”. Dopo Santa Maria seguiranno un'altra decina di visite, a cadenza settimanale, sino al 28 novembre.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400