Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA. ORDINANZA

Via Sauro, schiamazzi e rischi. Skate vietati al parco

Il Comune accoglie le proteste di residenti e mamme: multe da 50 euro. C’è la pista, ma si possono usare solo tra le 16 e le 18,30 e senza pedane

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

04 Ottobre 2019 - 08:40

Via Sauro, schiamazzi e rischi. Skate vietati al parco

Il parco di via Nazario Sauro a Crema

CREMA (4 ottobre 2019) - Negli anni scorsi, la prima giunta Bonaldi costruì la pista da pattinaggio nel parco di via Nazario Sauro, proprio pensando ai più giovani che amano divertirsi con skateboard e rollerblade. Adesso, vieta loro di usarla, fatta eccezione per la fascia oraria dalle 16 alle 18,30: troppe lamentele da parte dei residenti, stanchi di rumori e schiamazzi a tutte le ore. In base all’ordinanza firmata dal comandante della polizia locale Giuliano Semeraro, chi sgarra pagherà 50 euro di multa. L’area verde in questione costeggia la ferrovia. Via Sauro è una zona residenziale molto tranquilla, con due piccoli parchi. Quello rifatto dal Comune ospita anche arredi urbani, giochi per i più piccoli, e alcuni alberi. I residenti dei palazzi che si affacciano su via Sauro, proprio di fronte al parco, vogliono dormire e da tempo protestano per i rumori molesti causati dai ragazzi. Una convivenza difficile, come spesso accade in simili situazioni, accentuata anche dal rischio che le evoluzioni su pedane improvvisate da parte dei ragazzi provochino qualche incidente, mettendo a rischio l’incolumità di mamme con i bimbi che frequentano il parco. Il Comune ha dunque emesso un’ordinanza che vieta l’utilizzo della pista, tranne che tra le 16 e le 18,30. «Anche la mattina alle 11 o mezzogiorno, non si può, ci sembra assurdo» protestano a loro volta alcuni giovani assidui frequentatori. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400