Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TRASPORTI

Bus e treni: «Ci vuole un forum»

«Basta con i disagi», sindaco e assessore raccolgono la proposta del consigliere Piloni. «Coinvolgere tutti gli enti per un’intesa a favore dei pendolari»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

03 Ottobre 2019 - 08:34

Bus e treni: «Ci vuole un forum»

CREMA (3 ottobre 2019) - «Intendiamo organizzare entro la prima decade di novembre un forum del trasporto pubblico locale a Crema, verosimilmente un sabato mattina, per fare il punto sul servizio, sia su ferro sia su gomma». La novità porta la firma del sindaco Stefania Bonaldi e dell’assessore ai Trasporti Fabio Bergamaschi, entrambi presenti, martedì pomeriggio, alla riunione nella sede di Autoguidovie a San Donato. Un incontro in cui Agi e Agenzia provinciale del trasporto pubblico Cremona-Mantova hanno fatto marcia indietro, accogliendo le rimostranze dei pendolari, sul nuovo orario della linea diretta di bus K 521 Crema-San Donato: ciò ha significato la decisione di ripristinare il vecchio orario scolastico del 2018 ovvero la cancellazione della fermata di Rogoredo (almeno per il momento) e il ritorno del percorso dei pullman sulle autostrade (Teem e A1) invece dell’attuale tragitto utilizzando la Paullese. «Agenzia e Agi – spiega il sindaco – hanno ammesso le lacune del nuovo orario, con l’allungamento a Rogoredo, ed anche gli errori commessi nella modalità di adozione, che ha bypassato il confronto con i pendolari ed una preventiva azione di monitoraggio dei flussi e delle esigenze dei viaggiatori. Per contro, i pendolari si sono presentati all'incontro preparatissimi, capaci di evidenziare gli elementi di criticità e di formulare proposte ragionevoli e di buon senso. Il tutto con toni civili». Da qui bisogna partire, secondo Bonaldi, per un tavolo di confronto, anche per dare voce alle lamentele di chi usa i treni, per i cronici disservizi quotidiani.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400