Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA & CREMASCO

Paullese raddoppiata, domani chiusa per lavori tra Crema e Vaiano

In programma lavori per rifare l'asfalto nel punto dove un paio di settimane fa si era verificato un incidente stradale che aveva coinvolto un mezzo pesante

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

06 Settembre 2019 - 08:58

Paullese raddoppiata, domani chiusa per lavori tra Crema e Vaiano

Un tratto della Paullese all'altezza di Bagnolo Cremasco

CREMA (6 settembre 2019) - Domani dalle 7 alle 16 la Provincia chiuderà in entrambi i sensi di marcia il tratto della Paullese raddoppiata tra il cavalcavia della Girandola a Crema e lo svincolo che porta a Vaiano Cremasco, Scannabue e Palazzo Pignano. Il motivo sono i lavori per rifare l'asfalto nel punto dove un paio di settimane fa si era verificato un incidente stradale che aveva coinvolto un mezzo pesante, all'incirca al confine tra i territori di Bagnolo e Vaiano. In contemporanea gli operai saranno al lavoro per sostituire gli spartitraffico in cemento armato danneggiati.

Il traffico verrà deviato sulle esistenti strade di arrocco. Inoltre la Provincia ha disposto per lo stesso periodo, lungo la SPEXSS415 ”Paullese” in avvicinamento al cantiere la posa della segnaletica temporanea prevista nella tavola 17 del decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 10/07/2002, sulla carreggiata Milano-Cremona al fine di incanalare il traffico sulla sola corsia di marcia, per poi deviarlo allo svincolo di Vaiano su percorso alternativo e la segnaletica di cantiere in avvicinamento dalla tangenziale di Crema per ridurre la velocità e deviare i traffico in direzione Milano allo svincolo della Girandola sulla controstrada denominata asse G2.
 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Giuse7370

    07 Settembre 2019 - 23:23

    Dovevano asfaltare il tratto che collega il rondò di Ca delle mosche al rondò che porta a Izano, che fa schifo, e invece asfaltano il rondò, non capisco.

    Report

    Rispondi