Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

RIPALTA CREMASCA

La mensa è sold out, doppio turno per il pranzo a scuola

Le iscrizioni al servizio raggiungono quota 126 (100 è il numero massimo), l'impegno di Comune e istituto comprensivo per accontentare tutti

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

02 Settembre 2019 - 08:20

La mensa è sold out, doppio turno per il pranzo a scuola

RIPALTA CREMASCA (2 settembre 2019) - Boom di iscrizioni. E la mensa fa il doppio turno. Superata, di gran lunga, la soglia del centinaio di iscrizioni alla mensa delle scuole elementari di Ripalta Cremasca. E oltrepassato persino il margine numerico concesso dalle norme di sicurezza. Già, perché la capienza di 100 bambini, da poter portare a 105 al massimo in caso di necessità, ha dovuto fare i conti con le adesioni al servizio, per il prossimo anno scolastico ormai alle porte: ben 126 le richieste. Un tavolo tra Comune e scuola, nelle persone del sindaco Aries Bonazza, degli assessori Corrado Barbieri e Marianna Aschedamini e della dirigente scolastica Maria Simonetta Bianchessi, ha permesso di trovare una soluzione al problema. «Abbiamo disposto due turni di mensa, da una cinquantina di bambini ciascuno. Prima i più grandi, poi dalla prima alla terza. Uno sforzo non indifferente per l’amministrazione, che copre in parte le spese dei bambini in mensa, da anni, per non aumentare la tariffa alle famiglie. Così come resta gratuito il trasporto, sebbene con un turno in più del pullmino, che riaccompagna a casa chi non si ferma a pranzo. E poi, lo sforzo maggiore è della scuola, che riorganizzerà gli orari, permettendo ad alcune classi di uscire dieci minuti prima o rientrare dieci minuti dopo. Con rispettivi nuovi turni di controllo assegnati agli insegnanti. Siamo però felici di essere riusciti, in sinergia, ad accettare tutti e siamo convinti che le famiglie collaboreranno». Via anche all’introduzione di stoviglie e piatti in materiale biodegradabile. E probabilmente dall’autunno, in collaborazione con Padania Acque, arriveranno pure i dispenser per l’acqua.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400