il network

Sabato 21 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Omicidio Fiori, «Vergogna archiviazione»

La magistratura turca verso la chiusura del fascicolo per il delitto del manager 32enne. Il papà Eligio: «Vogliono dimenticare tutto. Da tre mesi non parlano neanche con l’avvocato. Assurdo»

Omicidio Fiori, «Vergogna archiviazione»

SONCINO (25 agosto 2019) - Dalla morte del giovane manager soncinese Alessandro Fiori è passato più di un anno e mezzo e ancora la giustizia non ha saputo fornire neppure una risposta. Come se non bastasse, ora arriva anche il crudele smacco per la famiglia: dalla Turchia, pare, potrebbe arrivare la notizia dell’archiviazione del caso di omicidio. Lo spiega, nel dolore e nella rabbia, il padre Eligio che combatte da mesi contro il silenzio e il disinteresse delle autorità del Bosforo: «Sono passati ormai tre mesi dall’ultima volta che ho avuto notizie dalla Turchia. Anche il mio avvocato è allibito e non se ne capacità. L’unica possibilità, mi ha spiegato, è che puntino ad archiviare tutto. E’ terribile e scandaloso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

24 Agosto 2019