il network

Venerdì 20 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Travolto e ucciso a sette anni da un'auto in retromarcia

Il bambino, residente nel Borgo, era in vacanza in Romania con i genitori: a settembre avrebbe iniziato la seconda elementare al Sentati, la mamma è ricoverata in stato di shock in ospedale

Travolto e ucciso a sette anni da un'auto in retromarcia

L'ospedale di Craiova in Romania

CASTELLEONE (20 agosto 2019) - Investito e ucciso da un’auto durante una retromarcia. Una notizia proveniente dalla Romania ieri mattina ha gelato tutta Castelleone: la vittima è Totti Max Zisu, un bimbo di sette anni residente nel borgo. Fatale un incidente avvenuto nei giorni scorsi a Craiova, città d’origine della famiglia con la quale stava trascorrendo le vacanze. La madre, al nono mese di gravidanza, anche se non coinvolta direttamente nel sinistro, per lo shock è stata trasportata poco dopo all’ospedale cittadino dove, da quel che si è appreso, i medici le avrebbero praticato un cesareo d’urgenza.

Su quanto accaduto nell’antica capitale dell’Oltenia, le notizie sono arrivate a Castelleone in modo frammentario. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri di Castelleone, informati da alcuni familiari del bambino, il piccolo sarebbe stato travolto da una vettura durante una manovra di retromarcia. Non è chiaro se il conducente del veicolo fosse un parente o un estraneo, pare invece certo che l’incidente si sia verificato in un quartiere della periferia di Craiova.

Totti, chiamato così dal papà, in onore dell’ex capitano della Roma di cui era grande tifoso, frequentava la prima elementare dell’istituto Sentati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Agosto 2019