Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA E TERRITORIO

Sanità: «Cremasco penalizzato»

Iniqua distribuzione dei soldi: i sindaci di 40 Comuni chiedono un incontro con il direttore generale dell’Asst Pellegata

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

29 Luglio 2019 - 08:32

Sanità: «Cremasco penalizzato»

L'ospedale Maggiore di Crema

CREMA (29 luglio 2019) - È una lettera dai toni preoccupati quella che il sindaci del distretto socio sanitario dell’Asst Crema (oltre 40 Comuni) ha inviato al direttore generale dell’azienda socio sanitaria assistenziale Germano Pellegata.
Scritto che si conclude con la richiesta di un incontro urgente «per riprendere un confronto ed una collaborazione attiva nell’interesse delle nostre comunità». Le firme in calce sono di Stefania Bonaldi in veste di presidente dell’assemblea distrettuale e di Aldo Casorati come presidente dell’Area omogenea Cremasca. Lo scopo è di mettere a punto «contenuti ed obiettivi di una comune azione a beneficio della rete dei servizi sanitari e sociosanitari del territorio».
Perché i sindaci, ancora una volta, hanno rilevato la disparità di trattamento economico riservato alle diverse aree geografiche che compongono il territorio provinciale. Questo a parità di efficienza e qualità dei servizi erogati, che in alcuni casi si sono dimostrati delle eccellenze a livello nazionale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400