Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

VAILATE

Tari, cartelle pazze c’è chi deve pagarla 14 volte

Errore della società a cui è stata affidata l’emissione dei bollettini il comune chiede scusa

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

02 Luglio 2019 - 08:23

Tari, cartelle pazze c’è chi deve pagarla 14 volte

VAILATE (2 luglio 2019) - Cartelle pazze a Vailate. O meglio, multiple. Sono quelle della Tari, la tassa sui rifiuti, che per un disguido tecnico da parte della ditta incaricata nel corso dell’attività di trasformazione dei dati sono state recapitate in maniera errata a numerosi cittadini. Un disguido per il quale il Comune (che non esclude azioni di rivalsa) si è già scusato tramite le proprie pagine social e che ha provocato un certo allarme, non poche proteste ed ovviamente un ritardo nell’elaborazione e nel recapito delle cartelle per tutti quanti i contribuenti. C’è chi si è trovato nella cassetta della posta ben quattordici bollettini di pagamento, tutti doppioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400