Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Stalloni e ex Tribunale. Degli Angeli (M5S): "Trovare soluzione definitiva al più presto"

Il consigliere regionale: "Sono la dimostrazione della poca lungimiranza e progettualità della vecchia politica"

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

23 Maggio 2019 - 11:18

Stalloni e ex Tribunale. Degli Angeli (M5S): "Trovare soluzione definitiva al più presto"

L'ingresso del complesso edilizio degli Ex Stalloni

CREMONA (23 maggio 2019) - Torna di stretta attualità la discussione sulle destinazioni d’uso di due importanti immobili della città, l’ex Tribunale di via Macallè e gli Stalloni di via Verdi. Sono state diverse le soluzioni paventate negli anni per la migliore fruizione possibile di queste due strutture, ma non si è mai giunti ad un vero e proprio accordo tra gli attori in causa, da una parte il comune di Crema (proprietario dell’ex Tribunale) e dall’altra Regione Lombardia (proprietaria dell’area degli Stalloni). Dice il consigliere regionale Marco Degli Angeli (M5S): “È da parecchi anni che si cerca una soluzione che sia logisticamente ed economicamente conveniente per gli enti coinvolti, ma siamo ancora ad un punto morto, nonostante le dichiarazioni di disponibilità ed apertura che si sono succedute negli anni da parte di diversi esponenti politici di qualsiasi schieramento. Pensiamo che sia arrivato il momento di agire e che non sia più rinviabile la ricerca di una soluzione definitiva. Ho appena protocollato un ITR in Regione con la quale chiedo maggiore chiarezza e  l’istituzione di un tavolo che veda protagonisti i rappresentanti di Regione Lombardia, dell’ASST di Crema e del Comune di Crema, al fine di confrontarsi una volte per tutte e raggiungere un accordo che sia il più conveniente possibile per tutti e che garantisca ai cittadini del territorio dei servizi ottimali e che non generi sperpero di denaro pubblico”. Conclude il consigliere Degli Angeli: “L’area degli ex Stalloni e l’ex Tribunale sono la dimostrazione della poca lungimiranza e progettualità della vecchia politica. Abbiamo sentito troppe promesse e parole, è ora di fare chiarezza”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400