Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SPINO D'ADDA

Cartelle pazze: Imu 2013, ma non era dovuta

Accertamenti anche superiori ai mille euro recapitati a privati e aziende agricole

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

05 Marzo 2019 - 07:41

Cartelle pazze: Imu 2013, ma non era dovuta

SPINO D'ADDA - Almeno cinque casi, ma potrebbero essere di più, di accertamenti per omesso o parziale pagamento dell’aliquota comunale dell’Imu, relativa all’anno 2013, che in realtà si sono rivelati non dovuti. Destinataria alcuni cittadini spinesi, tra cui anche i titolari aziende agricole del territorio. Si erano visti recapitare queste comunicazioni prima della fine del 2018. Gli importi non erano di poco conto: in alcuni casi erano superiori ai mille euro. Fatte le opportune verifiche, gli interessati hanno appurato che in realtà non dovevano nulla al Comune, ma c’è anche chi ha pagato.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400