Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Forza Nuova e sinistra, tensione a distanza: città blindata

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

27 Ottobre 2018 - 20:03

FN e sinistra, tensione a distanza: città blindata

CREMA - Il centro storico diviso in due: in piazza Duomo, il presidio di partiti e associazioni di centro sinistra e partigiane; in piazza Garibaldi, la manifestazione di Forza Nuova. Città blindata sabato 27 ottobre, con una quarantina tra agenti e carabinieri in tenuta anti sommossa, schierati all’imbocco di via Mazzini, per evitare qualsiasi rischio che i due gruppi venissero a contatto. Tutto era cominciato nei giorni scorsi, dopo l’annuncio di Forza Nuova di voler organizzare un presidio in solidarietà ad un ragazzo cremasco, presunta vittima di un’aggressione a bottigliate da parte di uno straniero, avvenuta fuori da un supermercato. Episodio che, al momento, rimane tutt’altro che chiaro e su cui indagano gli agenti della polizia locale: nessuno dei due coinvolti ha sporto denuncia. In replica, con un comunicato congiunto, il Partito democratico, Liberi e Uguali, ‘La sinistra’, l’Arci, l’Associazione nazionale partigiani, Rifondazione e Cgil avevano dichiarato il loro ‘no’ a questa iniziativa. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aletti.renzo

    28 Ottobre 2018 - 09:43

    Avevano dichiarato il loro NO a questa iniziativa?!! Democratici! Che dire e pensare che sono appena tornato dalla Perugia Assisi, schierati dietro allo striscione PACE. In Italia esiste il diritto a manifestare..... a me che non la pensi come me... Se la manifestazione è pacifica si può essere contrari, ma NEGARLA NO!

    Report

    Rispondi

  • Aletti.renzo

    28 Ottobre 2018 - 09:43

    Avevano dichiarato il loro NO a questa iniziativa?!! Democratici! Che dire e pensare che sono appena tornato dalla Perugia Assisi, schierati dietro allo striscione PACE. In Italia esiste il diritto a manifestare..... a me che non la pensi come me... Se la manifestazione è pacifica si può essere contrari, ma NEGARLA NO!

    Report

    Rispondi