Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

DOVERA

Cane gettato dall'auto. Ragazzo prende la targa

E' successo davanti al cimitero: una Bmw scura ha rallentato e dal finestrino è stato tuttato un sacco con dentro uno shizu femmina

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

14 Dicembre 2017 - 08:22

Cane gettato dall'auto. Ragazzo prende la targa

L’esemplare di shitzu femmina salvato da un giovane

DOVERA - Se abbandonare un cane è un gesto odioso e inqualificabile, oltre che perseguibile penalmente, farlo lanciando addirittura l’animale da un’auto in corsa va anche oltre l’indecenza. E’ quanto successo nei giorni scorsi davanti al cimitero. Una Bmw scura, che viaggiava sulla Bergamina, ha solo rallentato in prossimità del piazzale del camposanto. Senza nemmeno fermarsi, è stato abbassato un finestrino e lanciata a terra una borsa di cartone. All’interno c’era uno shitzu femmina di 9 anni, senza microchip. Per fortuna dietro quest’auto, procedeva una seconda vettura guidata da un ragazzo. Il giovane, capito che nella borsa c’era un cane, si è fermato e lo ha tratto in salvo. E’ riuscito anche ad appuntarsi il numero di targa della Bmw. Poi ha allertato le forze dell’ordine. Lo shitzu femmina è stata portata alla clinica veterinaria di via Stazione a Crema, dove è stata curata.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fab.tacco

    15 Dicembre 2017 - 19:52

    Spero che il numero di targa abbia portato all'identificazione e successivo arresto. Pena da scontare: lancio dal finestrino dentro un sacco!

    Report

    Rispondi

  • kgraffittarok

    14 Dicembre 2017 - 12:03

    Basterebbe mettere in un sacco di cartone la "persona" in questione e buttarla dalla portiera di una macchina in corsa... giusto per essere - per una volta - peggiore di lui....

    Report

    Rispondi

  • rugginesana

    14 Dicembre 2017 - 08:27

    Che bello sarebbe avere l 'indirizzo di questa brava persona !!!!!!

    Report

    Rispondi