Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

DOVERA

Anziano solo e indigente. Il Comune paga la sepoltura

Al momento del decesso i familiari si sono limitati a coprire le spese per il funerale e per i fiori

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

09 Giugno 2017 - 08:28

Anziano solo e indigente. Il Comune paga la sepoltura

L'interno del cimitero di Dovera

DOVERA - Una storia di povertà e solitudine. E’ venuta a galla in questi giorni. Si tratta delle spese che il Comune ha sostenuto per la sepoltura di F.B., anziano doverese in stato di indigenza, dal dicembre 2015 in casa di riposo. L’ente locale già da tempo garantiva gran parte della retta, essendo l’anziano titolare solo di una pensione sociale. L’ultima tranche, relativa a due mesi, versata dal Comune, era stata pari a 2.866 euro. Al momento del decesso i familiari si sono limitati a coprire le spese per il funerale e per i fiori. Mancava la sepoltura. Dell’incombenza e dell’acquisto di una lapide si è fatto carico il Comune. Il sindaco Mirko Signoroni ha autorizzato l’operazione, incaricando una ditta specializzata. In qualità di amministratore dei beni di F.B., aveva già utilizzato i risparmi dell’anziano per coprire i costi della retta. Dalle casse comunali sono dunque arrivati i 671 euro per la lapide e il denaro necessario per le pratiche funerarie.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400