Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BAGNOLO CREMASCO

Utilizzo improprio della legge 104, sospeso vigile urbano

L'Amministrazione Comunale ha conferito mandato ad un’Agenzia Investigativa di Crema per verificare l'abuso: confermati i sospetti

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

28 Maggio 2017 - 10:57

Utilizzo improprio della legge 104, sospeso vigile urbano

BAGNOLO CREMASCO - Il Comune di Bagnolo Cremasco ha provveduto nei giorni scorsi ad applicare la sanzione disciplinare della sospensione dal servizio e dalla retribuzione per 6 mesi ad un proprio agente di polizia locale. Alla persona interessata è stato contestato di aver abusato della legge 104/92 ed aver fruito impropriamente dei benefici in essa previsti. La legge in questione consente di avere permessi straordinari, 3 giorni al mese, per poter prestare assistenza ad un famigliare disabile.

L'Amministrazione Comunale ha conferito mandato ad un’Agenzia Investigativa di Crema per verificare l'abuso: confermati così i sospetti. Da qui la contestazione dell’addebito all’agente di polizia locale e il successivo procedimento disciplinare.

L’Amministrazione ribadisce "la massima fiducia e stima nei confronti di tutto il personale, in questi ultimi anni chiamati ad operare in situazioni di continue “ristrettezze” e difficoltà; gli ottimi risultati ottenuti anche quest’anno relativamente alla capacità di spesa da parte del Comune sono anche il frutto del loro lavoro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400