Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

RIVOLTA D'ADDA

'Suo figlio ha fatto un incidente', ma è una truffa: 60enne derubata

Prima la richiesta di 6.500 euro da un sedicente carabiniere, poi il furto di gioielli per un valore di 2 mila euro

Email:

sistemi@laprovinciacr.it

19 Maggio 2017 - 16:43

'Suo figlio ha fatto un incidente', ma è una truffa: 60enne derubata

RIVOLTA D'ADDA - Verso le 10.30 di venerdì 19 maggio una donna 60enne di Rivolta d'Adda è stata contattata più volte al telefono da parte di un sedicente carabiniere, che la informava che il figlio era stato coinvolto in un incidente stradale e si trovava in caserma a Cassano d'Adda, ma per poter essere rilasciato doveva consegnare a un avvocato la somma di 6.500 euro. La donna, dopo aver comunicato di non essere in possesso di quella somma di denaro, è stata convinta a consegnare i propri gioielli (alcune catenine e anelli in oro del valore di circa 2 mila euro) al sedicente carabiniere. Una volta contattato il figlio al telefono, e scoperto che non gli era capitato alcunché, la donna ha allertato i carabinieri del furto. L’invito che viene rinnovato alle potenziali vittime è quello di non accondiscendere a tali richieste ma di chiamare il 112 per segnalare o richiedere informazioni, e per permettere di identificare i ladri.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francescopiazza999

    22 Maggio 2017 - 09:52

    A quelli che fanno queste truffe a danno dei più deboli dovrebbero tagliare gli "attributi"...

    Report

    Rispondi

  • anellitoto

    20 Maggio 2017 - 11:57

    2000 euro sono circa un etto di oro in casa . La signora non può soffrire di demenza senile a 60 anni , forse si era appena svegliata dopo una notte di sonno indotto da sonniferi . Comunque è tutto uno schifo ! Ma da dove vengono questi truffatori italiani bastardi ? Spero solo che non siano autoctoni .

    Report

    Rispondi