Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Cosmetici rubati, denunciati due cittadini rumeni

Sono il conducente del furgone e la dipendente 'infedele' di una ditta di Caravaggio dove è stata sottratta la refurtiva

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

12 Maggio 2017 - 13:34

Cosmetici rubati, denunciati due cittadini rumeni

I cosmetici sequestrati dai carabinieri

CREMA - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, nella notte tra giovedì 11 e venerdì 12 maggio, hanno rinvenuto e sequestrato un ingente quantitativo di cosmetici di provenienza furtiva, deferendo due stranieri per ricettazione. Verso le ore 2 una pattuglia della Aliquota Radiomobile lungo la Paullese nel tratto del Comune di Crema, ha fermato un furgone sul quale viaggiava un rumeno. Si trattava di un mezzo solitamente utilizzato dagli stranieri dell’Est Europa per raggiungere (o far giungere) merci ai propri connazionali. Il conducente, pur essendo munito delle autorizzazioni, appariva tuttavia molto nervoso così i carabinieri decidevano di ispezionare il vano bagagli, nel quale venivano rinvenuti quattro scatoloni contenenti migliaia di cosmetici di varie marche. L’autista asseriva di aver appena caricato la merce prelevata poco distante da un’abitazione di una connazionale. A tal proposito i militari decidevano di accertare la veridicità di quanto asserito, e nell'abitazione veniva identificata una 34enne rumena, che ammetteva di aver consegnato la merce, confessando di averla rubata in più riprese, di nascosto, all’interno di una ditta di Caravaggio dove la stessa lavora come operaia. I titolari della ditta venivano invitati presso il comando dell'Arma e riconoscevano i cosmetici asportati, del valore di oltre 20.000 euro. Il conducente del furgone e l’operaia 'infedele' venivano deferiti alla Procura della Repubblica di Cremona per ricettazione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anellitoto

    14 Maggio 2017 - 08:47

    Un delinquente romeno e quindi comunitario , perché dovrebbe rischiare la galera a casa sua : meglio l'Italia dove non c'è questo rischio .

    Report

    Rispondi

  • Aletti.renzo

    12 Maggio 2017 - 15:00

    Ma sono venuti tutti in Italia a delinquere?..

    Report

    Rispondi