Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Preso a pugni in faccia, noto commerciante in ospedale

L’episodio nel salotto ‘quattro vie’: decine di testimoni, arriva la polizia, picchiatore denunciato

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

12 Aprile 2017 - 09:12

Preso a pugni in faccia, noto commerciante in ospedale

Una macchina della polizia di Crema

CREMA - Brutta avventura dai contorti ancora poco chiari, martedì 11 aprile in mattinata, quella vissuta da un noto commerciante che vanta diverse attività in centro storico. E’ stato preso a pugni in faccia, tanto da finire al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore dove i sanitari gli hanno diagnosticato una prognosi di guarigione di due settimane.
L’episodio, tenuto conto del posto in cui è avvenuto (le ‘quattro vie’, il salotto della città) e l’orario, sarebbe stato visto da diverse persone.
Pochi minuti e nella strada dello shopping è arrivata anche un pattuglia del commissariato cittadino, che ha stilato un primo verbale dell’accaduto e che ha scatenato ulteriore curiosità tra i passanti.
Successivamente il commerciante si è recato nel commissariato di via Macallè dove ha sporto denuncia, accompagnato — sembra — dal suo legale di fiducia.
Nessun tentativo di rapina, come in un primo tempo le tante voci che si erano accavallate ‘raccontavano’. All’origine del gesto ci sarebbero questioni personali.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rasgharib

    13 Aprile 2017 - 15:02

    ma stiamo scherzando? nessuna foto e nessuna generalita' di persone senza una prova di colpevolezza...non si sbatte il mostro in prima pagina senza sapere se sia davvero un mostro.... ma ci sono ancora somari cosi?

    Report

    Rispondi

  • anellitoto

    12 Aprile 2017 - 12:02

    Ma che articolo è questo ? Chi è stato a prendere a pugni il commerciante ? Sarebbe di pubblica utilità conoscere le generalità e la foto del pugile di strada , se non altro per evitarlo .

    Report

    Rispondi