Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Dopo il rogo doloso in stazione in arrivo altre due telecamere

Ad assicurare il potenziamento della videosorveglianza è l’assessore comunale all’Urbanistica, Matteo Piloni

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

04 Aprile 2017 - 08:43

Dopo il rogo doloso in stazione in arrivo altre due telecamere

CREMA - Trasferite le bombole del gas, entro un paio di mesi lo scalo ferroviario sarà monitorato da altre due telecamere, oltre a quella che, già oggi, garantisce le inquadrature del piazzale. Ad assicurare il potenziamento della videosorveglianza è l’assessore comunale all’Urbanistica, Matteo Piloni. Che non fa mistero dell’allarme suscitato dagli ultimi due episodi, in ordine di tempo, che hanno avuto per teatro l’area dello scalo merci. Vale a dire, poco più di tre settimane fa, il raid vandalico che ha interessato gli uffici cremaschi di Rete ferroviaria italiana e i quartier generali dei volontari, con sede nella zona. Due notti fa, poi, l’ancora più inquietante incendio doloso, che ha mandato in fumo alcune pesanti traversine in materiale plastico, accatastate — da chi ha condotto l’azione — accanto ad un piccolo deposito di bombole del gas, fortunatamente vuote, impiegate nelle operazioni di manutenzione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400