Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PANDINO

Stadio comunale, la riqualificazione è un caso politico

Per le minoranze sono troppi 750mila euro in due anni: tutto alla Luisiana, nulla agli altri

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

08 Marzo 2017 - 08:32

Stadio comunale, la riqualificazione è un caso politico

L'ingresso dello stadio comunale di Pandino

PANDINO - Il cantiere di riqualificazione della stadio comunale diventa un caso politico. Mentre sono ormai prossimi i primi lavori (dopo Pasqua partirà il cantiere), le minoranze consiliare, puntano il dito sull’eccessiva attenzione riservata dal ‘Gruppo civico’ all’impianto, accusando il centro sinistra di fare già campagna elettorale in vista delle comunali 2019. Insomma la Luisiana, con le centinaia di famiglie che gravitano intorno al settore giovanile, è un bel bacino di voti. Il Comune ha stanziato per la messa a norma dello stadio oltre 450mila euro per quest’anno, e circa 300mila euro l’anno prossimo. Il primo appalto è già stato assegnato e il cantiere si concentrerà soprattutto alla fine della stagione agonistica. Nel frattempo, tra aprile e giugno inizierà la costruzione dei nuovi servizi igienici esterni agli spogliatoi, dell’ingresso riservato ai calciatori e verrà tolta gran parte della pista di atletica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400