Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Ospedale, attesa infinita. Un anno per una ecografia al collo

Ma entro giugno nasce il 'Piano attività individuale', un percorso privilegiato per pazienti con patologie croniche

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

04 Gennaio 2017 - 09:31

Ospedale, attesa infinita. Un anno per una ecografia al collo

L'interno del Centro unico di prenotazioni

CREMA - Entro giugno dovrebbe diventerà realtà, proiettando l’ospedale Maggiore di Crema tra i primi in Lombardia ad averlo attivato. Stiamo parlando del Pai (Piano attività individuale) rivolto a quelle persone che hanno una patologia cronica e che dovrebbe riservare loro una corsia preferenziale per i controlli di routine che devono eseguire. Piano che potrebbe anche far scomparire risposte come quelle che una cinquantenne residente a Ripalta Cremasca si è sentita dare dall’operatrice del call center sanitario. La telefonata era stata fatta giovedì 29 dicembre. La donna, affetta da patologia cronica, doveva eseguire una ecografia al collo: appuntamento fissato per venerdì 22 dicembre 2017. Un anno di attesa. Un controllo, quindi non soggetto alle liste d’attesa. Ma pur sempre 12 mesi. La prestazione, va detto, è poi stata anticipata perché la paziente ha accettato di eseguirla in altra struttura sempre pubblica ma diversa dal Maggiore.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400