Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Via l'immondizia dalla Paullese, Crema: 'Pronti a pagare'

La ex statale è invasa dai sacchi dei rifiuti

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

01 Novembre 2016 - 09:21

Via l'immondizia dalla Paullese, Crema: 'Pronti a pagare'

CREMA - «La Paullese non può restare in queste condizioni: non è solo una questione di igiene, ma anche e soprattutto di decoro. Le aziende che si affacciano sulla ex statale non lo meritano. E noi siamo pronti a fare la nostra parte, per far sparire i sacchi di rifiuti dalle piazzole una volta per tutte». E «disposti a fare» si declina con un ‘disponibili da aprire il portafogli’, considerato lo sfogo di Matteo Piloni, titolare dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Crema, disposto a risolvere un problema che da anni viene rimpallato fra amministrazioni municipali dell’asta e provincia, quest’ultima proprietaria della strada ma con le casse all’asciutto. Il tutto, inframmezzato da interventi volenterosi, quanto non risolutivi, da parte di singoli sindaci.

Linea gestioni, ossia la municipalizzata che attualmente si occupa dell’igiene urbana cittadina, da parte sua un’apertura l’ha fatta. Per bocca del direttore Primo Podestà, ha proposto ai sindaci della tratta di farsi carico della periodica pulizia della superstrada, pretendendo solo «la copertura dei costi vivi», come ha rivelato Piloni. E l’assessore cremasco, prima ancora di ricevere il preventivo, ha preso carta (intestata del Comune) e penna, per rispondere «sì». Lasciando intendere che Crema sia intenzionata a concorrere, con una quota commisurata alla propria popolazione... e quindi al bilancio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400