Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

OMBRIANO

Massacra di botte un 51enne

Un 35enne ubriaco di Bagnolo se la prende con l'ex marito della donna che lo ha scaricato e lo manda all'ospedale

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

28 Agosto 2016 - 09:21

Massacra di botte un 51enne

Un equipaggio del Radiomobile di Crema all’ospedale Maggiore

CREMA - Proprio non ce la fa a digerire il fatto di essere stato scaricato dopo una breve relazione avuta con una donna residente a Ombriano successivamente alla separazione di lei dal marito. Ogni volta che alza un po’ il gomito, si carica di spirito di vendetta parte per una spedizione punitiva fatta di aggressioni, minacce e danneggiamenti a proprietà dell’ex. E’ successo anche l’altra notte in via Renzo Da Ceri, a Ombriano, dove un 35enne di Bagnolo (l’amante respinto, appunto), ha pestato a sangue l’ex marito 51enne della donna — una 39enne — ben decisa a far terminare una volta per tutte i raid dell’inquieto e manesco spasimante sotto casa propria. Lei aveva chiamato l’ex marito per spalleggiarla in quello che doveva essere il confronto decisivo, convocato dopo aver constatato che la sua auto era stata danneggiata per l’ennesima volta. Una breve, infuocata discussione e dalle parole si è passati ai fatti. I due uomini sono venuti alle mani. E’ stata una colluttazione assai violenta, nella quale ad avere la peggio è stato ben presto l’ex marito, raggiunto da una raffica i calci e pugni, molti dei quali lo hanno centrato al capo. Tanto da finire a terra, privo di sensi. Urla e strepiti hanno allarmato i vicini che hanno avvisato i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Crema e il 118. I vicini da casa della donna oggetto del furore del 35enne sono impauriti ed esasperati e chiedono che il 35enne venga messo in condizione di non nuocere più.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400