Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Bocciodromo, bando pronto
tra i concorrenti Sport Management

E a sorpresa parteciperebbe anche la società veronese che conduce la confinante piscina

maria grazia teschi

Email:

mteschi@laprovinciacr.it

29 Gennaio 2016 - 18:09

Bocciodromo, bando prontotra i concorrenti Sport Management

Il bocciodromo comunale

CREMA - C’è anche la Sport Management, la Spa veronese che di recente si è aggiudicata il bando per il centro natatorio, tra i soggetti interessati a gestire il bocciodromo comunale. La società partecipata Scrp, per conto del Comune, è pronta a dare corso al bando per l’aggiudicazione dell’impianto di via Indipendenza riservato alle bocce. Entro metà febbraio partirà la gara. Poco più di un anno fa, furono cinque le associazioni che si dichiararono interessate alla gestione del bocciodromo: Acli Crema, Anffas, consorzio Arcobaleno, consorzio Ethica e Nuova Bar Bocciodromo. Quest’ultima gestisce attualmente l’impianto sportivo e ha ottenuto una proroga fino a fine anno. Le condizioni fissate da Scrp, tuttavia, furono allora talmente impegnative da impedire di dare corso ad un bando vero e proprio. Ora, dopo la delibera della giunta comunale, che di recente ha stabilito che chi vorrà gestire l’impianto di via Indipendenza non dovrà più pagare un canone di affitto, ma dovrà soltanto rispettare una serie di paletti e eseguire alcuni interventi, la situazione potrebbe finalmente sbloccarsi. Prova ne è che tra gli interessati è spuntata la Sport Management, che punta all’accoppiata piscina-bocciodromo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400