Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMA

Ciclista urtato da un furgone, grave un 62enne di Soresina

Sbalzato dalla sella dopo essere stato colpito dallo specchietto del veicolo che lo stava sorpasando

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

16 Ottobre 2014 - 18:30

Ciclista urtato da un furgone, grave un 62enne di Soresina

CREMA - Ha battuto violentemente la testa sull’asfalto, sbalzato di sella dopo che la sua mountain bike è venuta a contatto con un furgone in fase di sorpasso. F.V. 62enne cicloamatore di Soresina, è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore, dove è stato trasportato dai sanitari del 118.

L'uomo è rimasto coinvolto in un incidente pochi minuti prima delle 15 di giovedì 16 ottobre sul cavalcavia della tangenziale cittadina, all’altezza dello svincolo per Lodi. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, dei rilievi si sono occupati gli agenti della polizia stradale, sia il ciclista che il furgone, guidato da un cremonese di 42 anni, viaggiavano in direzione di Cremona. In fase di sorpasso l’autocarro avrebbe urtato il ciclista con lo specchietto retrovisore del lato passeggero, causandone la violenta caduta. Disagi alla circolazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arisi.pf

    16 Ottobre 2014 - 20:57

    E' sempre molto pericoloso viaggiare in bicicletta sulle nostre strade, specialmente le più trafficate. Su certe strade provinciali se si incrociano due Tir, non rimane neanche lo spazio per una bicicletta talmente sono strette. A parer mio i cicloamatori dovrebbero meglio valutare tali rischi e scegliere strade sicure dove è presente anche la striscia laterale dedicata alle biciclette.

    Report

    Rispondi