Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

last issue

21

08 Marzo 2021

AGNADELLO Sarà riattivato a breve il Dae, il defibrillatore semiautomatico di piazza Castello, fermo dal tardo pomeriggio di venerdì 8 gennaio quando venne utilizzato, per la prima volta in tanti anni, per soccorrere una donna vittima di un malore. Una volta impiegato, batterie e piastre di questo strumento vanno cambiate. Della spesa per la loro sostituzione si è fatto carico il Comune, come spiega il vicesindaco Cesare Parisciani: «Dopo un iniziale disguido, batterie e piastre del defibrillatore sono state ordinate. C’è già l’impegno di spesa e stiamo attendendo che arrivino. Il costo è di 750 euro, Iva compresa». Più di un cittadino in questo periodo ha fatto notare il prolungarsi dell’indisponibilità del Dae, acquistato nel 2013 dall’Avis agnadellese nell’ambito del progetto Salva un cuore grazie all’utilizzo dei fondi del 5 per mille devoluto negli anni dai cittadini all’Avis stessa e poi preso in carico dal Comune che aveva messo a...
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400