Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Giovedì 21 settembre

Cremona. 'La copla perdida', percorso e memoria del folklore in America Latina

Gigi Romani

Email:

lromani@laprovinciadicremona.it

12 Settembre 2017 - 16:21

Cremona. 'La copla perdida', percorso e memoria del folklore in America Latina

21 Settembre 2017, 21:00
CORTILE di CASA BODINI Via Beltrami 16 - Cremona

LA COPLA PERDIDA (La strofa perduta) percorso e memoria del folklore in America Latina

LUCIANA ELIZONDO - CREMONA – Italia / ROSARIO – Argentina canto e viola d’arco

QUITO GATO - STRASBOURG – France / BUENOS AIRES - Argentina chitarre e percussione

In America latina, il canzoniere folcloristico popolare e d’autore nasce a partire dal meticciato, prodotto della colonizzazione e della successiva indipendenza degli stati latinoamericani; si sviluppa attraverso le canzoni popolari, eredità dei conquistatori, canzoni che conservano la radice ispanica ma si contaminano con i riti e le lingue delle comunità aborigene.
"La copla perdida” (la strofa perduta) parla di un cantore popolare che, durante una veglia della notte di carnevale, convoca gli spiriti per trovare una “copla” e poter cantare. Questa ricerca è stata l’ispirazione per percorrere una lunga strada di strofe che si fanno canzoni, dalla Patagonia all’Argentina fino alle pianure di santa Barbara nello stato di Barinas in Venezuela, nel tentativo di descrivere i paesaggi e la gente di una vasta e colorata parte dell’America del sud. Alla voce e alla chitarra, connubio indissolubile di eredità castigliana, si aggiunge una viola da arco, strumento di profonda tradizione iberica.
Il concerto vuole essere la presentazione del nuovo CD, che uscirà a fine anno.

Luciana Elizondo Inizia i suoi studi nella Scuola di Musica dell’Università Nazionale di Rosario, Argentina. Nel 2005 si stabilisce in Italia e continua i suoi studi musicali all’Accademia Internazionale della Musica di Milano. Successivamente realizza un master in interpretazione musicale presso il Corservatoire de musique de Genève, sotto la direzione di Guido Balestracci. Collabora con diversi gruppi, come Ensemble Elyma, Estro Cromático, Festino armonico, Cum Altam, Glossarium, La Cecchina, La Venexiana, Ensemble Européen William Byrd, e Cremona Antiqua fra gli altri, con i quali ha realizzato concerti nei teatri più importanti del Sudamerica ed Europa. Ha inciso per i marchi discografici EPSA, K617, Sony e Arcana. Insegna viola da gamba nella Scuola Internazionale Musicale di Milano, nella Civica Scuola di Musica di Milano, e nel Conservatorio Stanislao Giacomantonio di Cosenza.

Quito Gato Chitarrista e pianista, si diploma nel Conservatorio Nazionale di Musica “Carlos López Buchardo” di Buenos Aires, Argentina. Completa la sua formazione musicale presso la “Escola de Música da Universidade Federal” a Rio de Janeiro e nel “Beerkle College of Music” di Boston. Ha collaborato con le orchestre e le ensambles più importanti del panorama attuale della musica antica, Ha inciso per i marchi Virgin, Naïve, Alpha, K617, MA Recordings, Musica Ficta, Ricercar, Ambronay, Testigo, Naxos e Sony, fra i tanti. Come compositore e arrangiatore lavora a diverse produzioni nei campi del cinema e della pubblicità. Nel 2008 crea l’ensemble “Glossarium” con il quale sviluppa una intensa attività di concerti in tutta Europa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery

VideoGallery