Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CANNETO SULL'OGLIO

«Stanze dell'Arte», giovedì 11 il concorso internazionale musicale

Partenza in presenza della 7 ª edizione. Il maestro Di Giovanni: «La musica cura le ferite. Dedico questo evento a chi oggi non c'è più»

Davide Bazzani

Email:

redazione@laprovinciacr.it

10 Novembre 2021 - 19:16

CANNETO SULL’OGLIO - Domani, giovedì 11 novembre, al Teatro comunale “Mauro Pagano” di Canneto sull’Oglio si terrà la 7ª edizione del concorso internazionale di esecuzione musicale “Stanze dell’Arte”, presentata giovedì 28 ottobre a Cremona presso la sede legale dell’associazione, da parte del direttore artistico e musicale maestro Andrea Di Giovanni.

EDIZIONE IN PRESENZA. “E’ con grande gioia ed emozione che confermo la partenza in presenza della settima edizione del concorso dopo l’annullamento dell’edizione 2020 causa pandemia. E’ un periodo difficile per tutti, ma è una sfida importante che tutti noi dobbiamo vincere, lo dobbiamo alle tante persone che purtroppo non ce l’hanno fatta. La musica ha il potere di curare le ferite e di aiutarci ad andare avanti ed è proprio per questo che dedico questo concorso a chi oggi non è più su questa terra”, dice Di Giovanni.

LA COMMISSIONE. La commissione sarà formata dallo stesso Di Giovanni affiancato dal maestro Salvatore Dario Spanò, nominato presidente, dal maestro Paolo Ghidoni, già ospite nella quarta edizione, e dal maestro Gianni Pirollo, nuovo ospite della presente edizione.

Il direttore artistico ringrazia il maestro Chiara Daniela Calvino, assistente musicale e coordinatrice del concorso che lo affianca da sempre con professionalità nell’organizzazione dell’evento, il vice presidente dell’associazione maestro Matteo Pittino che purtroppo per indisposizione non potrà essere presente fisicamente al concorso, il Comune di Canneto sull’Oglio per aver accolto la richiesta di continuare ad ospitare il concorso nella splendida cornice del Teatro Pagano, la Regione Lombardia per il contributo concesso ritenendo l’evento di importante rilievo regionale oltre che nazionale ed internazionale, la Fondazione Cariplo, la Provincia di Mantova, la ditta Tamagni Pianoforti che da anni fornisce pianoforti di qualità al concorso.

I CANDIDATI. Non facile il lavoro svolto nella selezione dei curricula e dei programmi presentati dai candidati. Eterogenee le formazioni cameristiche provenienti sia dall’Italia che dall’estero che confermano la posizione che in questi anni si è guadagnato il concorso nell’ambito della musica da Camera sia in ambito nazionale che internazionale. Nella stessa giornata di domani verranno proclamati i vincitori.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400