Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL FESTIVAL

Quando il metal è donna: successo per Road to Luppolo

Quasi 2 mila spettatori per la manifestazione andata in scena nel weekend alle ex Colonie Padane

Fabio Guerreschi

Email:

fguerreschi@laprovinciacr.it

30 Agosto 2021 - 13:53

CREMONA – Bel successo per il Road To Luppolo che si è svolto sabato 28 e domenica 29 agosto alle Colonie Padane di Cremona. L’unico festival metal estivo in Italia (gli altri sono stati rimandati al 2022) ha visto occupati, nelle due sere, i quasi mille posti a sedere predisposti dallo staff del Luppolo In Rock. Un pubblico molto disciplinato (anche sul fronte del Green pass dove non si sono registrate mugugni o proteste) ha accompagnato con chiome al vento e corna verso il cielo l’esibizione delle sei band in programma.

Sabato il programma prevedeva un bill orientato al power metal e a rompere il ghiaccio ci hanno pensato i Moonlight Haze, guidati dalla bella voce di Chiara Tricarico. Poi gli Elvenking con il loro epico crossover tra power e folk (in formazione hanno anche un violinista) e infine gli Epica, le star della serata. La band olandese ha rovesciato sul pubblico cascate di note di symphonic metal, impreziosiste dalla voce della bella e brava Simone Simons, con una scaletta che ha sapientemente miscelato i brani dell’ultimo album “Omega” ai classici distribuiti nella loro ventennale carriera.

La domenica hanno dominato le sonorità del nuovo millennio del panorama metal. Sbalorditivo il symphonic death metal dei cremaschi Genus Ordinis Dei, band in continua evoluzione sia creativa che esecutiva. Poi il thrash del quartetto brasiliano tutto al femminile delle Nervosa, che affonda nell’Old School dello stile con qualche ammiccamento al death metal. Infine i Jinjer, band ucraina che negli ultimi anni sta conquistando una popolarità sempre maggiore e che ha pubblicato proprio il 27 agosto il nuovo album “Wallflowers”. Guidata dalla cantante Tatiana Shmailyuk, la band ha macinato un’ora e mezzo di granitico metal, in una torrida e feroce commistione tra doom e death, infiammando ed entusiasmando i tanti fan accorsi a Cremona a vederli nell’unica data italiana del 2021.

Un festival quindi declinato al femminile abbinato anche ad un'iniziativa benefica: una lotteria il cui primo premio era una batteria – marchiata Luppolo In Rock - costruita appositamente da Max Bonvini, dedicata alla memoria di Andrea Rossi e vinta da Luigi Lucini. Il ricavato della lotteria andrà ad Aida Cremona (Associazione Incontro Donne Antiviolenza).

FOTO: ANGELO DILDA

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400