Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASALMAGGIORE

L'ultimo saluto a Isaac con canti e preghiere

Il 22enne originario del Ghana è deceduto a causa della leucemia: "Un ragazzo solare dal sorriso contagioso"

Jacopo Orlo

Email:

redazione@laprovinciacr.it

10 Luglio 2021 - 15:57

CASALMAGGIORE - In un Duomo gremito si sono celebrati i funerali del giovane Isaac Awuah Asah, il 22enne originario del Ghana deceduto a causa della leucemia. Erano presenti i cinque fratelli, insieme al padre Daniel e alle comunità ghanesi di Casalmaggiore e di Parma. Una funzione molto intima e sentita dai presenti, i quali hanno dato l’ultimo saluto a Isaac con canti e preghiere, prima della partenza della salma verso il cimitero locale. Al termine del funerale religioso, è seguito il banchetto tradizionale della comunità ghanese al parco di via Corsica.

Un ragazzo tranquillo, solare, dal sorriso contagioso, Isaac era giunto in Italia tre anni fa, mentre il padre Daniel era arrivato 13 anni fa. Il 22enne, una volta arrivato in Italia, ha iniziato a frequentare i corsi di alfabetizzazione, riservati agli stranieri, per imparare l’italiano, ma poco dopo ha iniziato a non sentirsi bene. Nonostante i problemi di salute, il ragazzo ha coltivato la sua grande passione: il calcio. E si è messo in mostra nella squadra di San Giovanni in Croce con ottimi risultati. Ma il male ha continuato, inesorabile, a progredire. Il ricovero a Brescia ha rivelato che si trattava di leucemia.

FOTOGALLERY: FOTOLIVE/RAFFAELE RASTELLI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400