il network

Giovedì 04 Marzo 2021

Altre notizie da questa sezione

Blog


L'ANNIVERSARIO DELLA CHIUSURA

FOTOGALLERY Cinema Tognazzi, dieci anni di nostalgia

Lo storico gestore Nolli: "L’altra settimana è venuta l’intera giunta: vediamo se da cosa nasce cosa"

CREMONA (17 febbraio 2021) - Le locandine de «Il discorso del re» di Tom Hopper e «Amici, amanti e...» di Ivan Reitman sono ancora esposte sopra l’uscita di sicurezza del cinema Tognazzi, che chiudeva i battenti, con l’ultima proiezione pubblica, il 31 marzo 2011. Oggi, dieci anni più tardi, e dopo l’appello di Gian Marco Tognazzi dalle colonne de «La Provincia dell’8 gennaio dell’anno scorso, rientrare in quel cinema significa fare un salto indietro nel tempo. Tutto si è fermato. «È come aprire ogni volta una ferita — afferma Carlo Nolli, che insieme a Giorgio Leopardi prima e poi a Gianfranco Camurri gestì il Tognazzi, ma anche il Filo e, prima ancora, il Corso —. Ho lasciato le mie galline per venire qui. Sono stati anni belli, ma il futuro lo vedo incerto, oggi più che mai. L’altra settimana sono venuti il sindaco, Gianluca Galimberti e l’intera giunta a vedere la situazione delle sale. Vediamo se da cosa nasce cosa, ma per ora è prematuro parlarne». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Febbraio 2021