il network

Giovedì 15 Aprile 2021

Altre notizie da questa sezione


CORONAVIRUS. LA PREVENZIONE

Da 8 a 12 box: l'hub di CremonaFiere cresce ancora

Canino: "Aspettiamo medici volontari, per andare più veloci”.

CREMONA (14 marzo 2021) - Sabato 13 marzo 2021 ore 20. La sesta giornata di vaccinazioni si è appena conclusa. Solo in apparenza. Una volta congedati gli ultimi utenti e serrate le porte, le luci restano accese. "Già perché stanotte si smonta e rimonta tutto - spiega l'Ufficio Comunicazione dell'Asst Cremona -. Dalla prossima settimana l’allestimento sarà più ampio. Da 8 box per la somministrazione si passa a 12; stessa cosa accade per le postazioni di anamnesi. Anche il CUP avrà 12 postazioni per la registrazione e il ritiro del certificato vaccinale. Aumenta anche il numero delle sedie a disposizione degli utenti (circa 300)". 

Da lunedì 8 marzo ad oggi nel padiglione 1 di CremonaFiere sono passate molte persone: più di 60 operatori e 30 volontari al giorno e 5.500 cittadini che hanno ricevuto il vaccino. “L’intenzione è quella di intensificare il numero di somministrazioni, di andare più veloci – spiega Rosario Canino (Direttore Sanitario dell’ASST di Cremona). Ci eravamo dati una settimana per mettere a punto l’organizzazione e capire dove e come migliorare”. “La suddivisione per aree (accoglienza, anamnesi, attesa, somministrazione, osservazione, CUP) e la fluidità del percorso hanno dato risultati superiori all’aspettativa, tutto ha funzionato. Con un po’ di coraggio abbiamo deciso di agire subito ed ampliare la possibilità vaccinale, spostare il CUP per facilitare ulteriormente il percorso a vantaggio di comfort e distanziamento. Compatibilmente con la disponibilità dei vaccini, noi siamo pronti”. “Per implementare le sedute, oltre ai vaccini, servono anche medici volontari, aspettiamo candidature. Partecipare alla campagna anti-covid significa dare un contributo essenziale alla collettività, è un gesto potente di salute pubblica. Penso sia un atto dovuto e lo dico da medico”.

"Il nuovo allestimento in notturna è stato reso possibile grazie al contributo di Carmen Ghidetti e Claudia Pedroni (Servizi Amministrativi e CUP), Pietro Morstabilini (Dirigente professioni sanitarie DAPS), Marco Spadari (Gestione operativa), Marco Cavalli e Federico Pederneschi (Sistemi Informativi), Giovanni Ferrari (Ufficio Tecnico) e dall’efficientissimo Staff Ufficio Tecnico di CremonaFiere - Daniele Clementi, Marco Maria Ferrari e Fabio Mantovani. Un ringraziamento particolare a Protezione Civile e agli Alpini".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Marzo 2021