Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Presentazione delle due sillogi "Vuoti d'aria" e "Cenere organza"

Protagonisti i lavori di Moka e Claudia Maria Franchina

Eventi & Appuntamenti

Email:

eventi@laprovinciacr.it

02 Dicembre 2021 - 16:18

Presentazione di due sillogi "Vuoti d'aria" e "Cenere organza"

Ultimi appuntamenti della Fiera del Libro.  

Un programma particolarmente ricco, dal noir alla poesia, dal romanzo di formazione alla conoscenza di interessanti saggi.

Protagonisti numerosi autori cremonesi e non solo.

 

 

 

Sabato 4 dicembre alle ore 17.30 Claudio Ardigò presenta le due sillogi "Vuoti d'aria" di Moka e "Cenere organza" di Claudia Maria Franchina.

 

"Solo in autorotazione recupero i battiti, / ma l’impazienza della poesia / mi ha insegnato a volare. Essenziale, limpida, antiretorica, meditativa: è “Vuoti d’aria” la nuova silloge di Moka. Le sue poesie sono dotate di quel senso di poeticità emanato da ogni atto della vita quando lo si indaga a fondo, fino alla radice derivante dagli impulsi dell’anima".
(Claudio Ardigò)

Moka
Nata nel pieno inverno del 1982, da mamma toscana e papà veneto, sono indigena di Solcio di Lesa (NO) e sono cresciuta nell’azienda agricola dei miei genitori, contesa tra il verde della collina e il blu del Lago Maggiore che amo definire la chiave di lettura dei miei umori. Sono perito meccanico e lavoro in una ditta di manutenzione elicotteri. Durante gli studi tecnici ho incontrato la Poesia e grazie a lei ho trovato il mio modo di comunicare. La parola poetica è necessaria per comprendere me stessa e il mondo. Vita e Poesia sono inscindibili. Nel 2014 ho fondato l’Associazione Licenza Poetica, insieme ad alcuni amici. Creo e collaboro all’organizzazione di eventi letterari, come la Fiera del Libro di Cremona. Ho diverse pubblicazioni all’attivo, sia personali che collettive. Sono curatrice della collana digitale “I Girini” di poesia de Il Babi Editore. 
 

 

È una Musa dolorosa quella che muove le parole di "Cenere Organza". Attraverso le due sezioni che dividono la raccolta, verranno svelate le trame della vita e della morte, nonché un mondo nascosto sotto la cenere dell'inconscio. La penna, venata da un cupo onirismo, agisce come uno scalpello, incidendo il male - e la pagina - per arrivare all'essenza.

Claudia Maria Franchina
è laureata in filosofia e organizza, quando i Fati lo concedono, piccoli eventi letterari.
Appassionata di scrittura e letteratura, prosegue in lettere e filologia. Dopo una lunga pausa dal teatro, si rimette in gioco sondando la dimensione tanto affascinante quanto insidiosa della voce. Attualmente realizza letture espressive con l'intento di offrire un assaggio vivo e diretto del materiale letterario.

 

La presentazione si terrà nella Sala Eventi di SpazioComune (Richiesto Green Pass, fino a esaurimento posti).

 

Scopri QUI la prossima presentazione!

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Prossimi Eventi

Mediagallery